Madagascar: scatti di vita che raccontano negazioni e dignità

locandina-madagascar

Ritornano gli appuntamenti con la fotografia organizzati dal Circolo ARCI Liberamente di Niscemi. Il prossimo 8 dicembre infatti sarà inaugurata, presso la Biblioteca comunale “M. Gori” di Niscemi, con inizio alle ore 18:00, la mostra fotografica denominata “Madagascar: scatti di vita che raccontano negazioni e dignità” di Salvatore Nicastro, giovane fotoreporter del Circolo Arci di San Michele di Ganzeria (CT).

L’esposizione fotografica nasce da un idea di COPE, una ONG di volontariato internazionale nata a Catania nel 1983.

Gran parte del progetto è stato prodotto ad Ambanja, un comune urbano di 29.980 abitanti nel Madagascar settentrionale, situata a circa 500 km a nord da Antananarivo, la capitale. Il progetto è costituito anche da materiale fotografico ripreso nelle isole Nosy Komba e Nosy Iranja situate nell’arcipelago a nord.

Salvatore Nicastro “aka Turezz”, è nato a Caltagirone nel 1992, ha conseguito la laurea in Arti Tecnologiche all’Accademia di Belle Arti di Catania nel Marzo del 2016. Ha iniziato il proprio percorso fotografico nel 2012, spaziando tra diversi stili come la Street Photography, la fotografia astronomica in Startrails e la Macro fotografia. Tra le prime esperienze in concorsi fotografici si ricorda il Premio fotografico “Peppino Impastato – Musica e Cultura”, un riconoscimento istituito nel 2014 dalle associazioni Casa Memoria Felicia e Peppino impastato, Musica e Cultura e Associazione Photofficine Onlus, Asadin Fotografica, Belice Epicentro della Memoria Viva e viene assegnato il 9 maggio a Cinisi, alla fine del corteo che ogni anno, dal 1979, si svolge tra la sede storica di Radio Aut e la casa di Peppino Impastato e della madre Felicia.  L’esito del concorso ha ottenuto ottimi riscontri, in quanto la foto in concorso è stata selezionata nel Marzo 2015 per la realizzazione di un libro fotografico a cura di Casa Memoria, Giovanni Impastato, Letizia Battaglia e le Associazioni che hanno collaborato alla realizzazione del concorso fotografico.

Importante tappa della sua formazione nel campo della fotografia, è rappresentata dall’inizio della collaborazione con la Galleria d’arte Contemporanea, gestita dall’Associazione Mansourcing di Caltagirone (CT), con la quale collabora ed espone i propri lavori dal 2014.

Ha partecipato al 2° premio fotografico internazionale “Visual Art Suite d’Autore”, organizzato da Comuni Amici e Suite d’Autore Art Design Gallery Hotel, in collaborazione con il World Photography Organisation, al termine della competizione si è aggiudicato il 4° posto.

I suoi progetti non si limitano alla fotografia ma porta avanti parallelamente percorsi mirati nell’ambito del Videmaking e delle video installazioni interattive, nel secondo caso installando le sue opere sia in ambito locale, come all’interno della mostra collettiva “#BEINDIFFERENT“ a Caltagirone, ma anche oltre i confini nazionali, partecipato al “Live Performance Meeting 2016” tenutosi ad Amsterdam, presentando l’installazione interattiva “You are the environment”.

Ad oggi, l’ultima esperienza è stato il viaggio video-fotografico in Madagascar, che gli ha permesso di entrare in contatto con culture e società diametralmente opposte alla nostra, allargando i propri orizzonti, tanto da rappresentare un punto di partenza e auspicando altre esperienze simili a questa che possano introdurre al mondo lavorativo in ambito reportagistico e documentaristico.

locandina-madagascar